logo comunale logo 150

"LEOggero, LEOggerissimo, quasi LEOggendario, viaggio in uno stravagante futuro già passato"

Data dell'evento: Venerdì 25 novembre
Ora dell'evento: ore 21:00
Luogo dell'evento: Auditorium civico di via San G.Bosco 29
icona per la stampa della pagina

Per i 50 anni della scuola media Leonardo da Vinci. I cittadini sono invitati

In quest'anno così denso di celebrazioni per i 150 anni di Brugherio, si festeggia anche un compleanno davvero speciale: la scuola media Leonardo da Vinci compie mezzo secolo!

Per l'occasione, una ventina tra ragazze e ragazzi delle classi seconde e terze - guidati dalle docenti del laboratorio teatrale Anna Belvedere e Liliana Airoldi – venerdì 25 novembre, alle 21:00, nell'Auditorium comunale di via San Giovanni Bosco 29 ripropongono alla cittadinanza l'evento spettacolo "LEOggero, LEOggerissimo, quasi LEOggendario, viaggio in uno stravagante futuro già passato", presentato in anteprima lo scorso maggio nell'ambito della rassegna "La scuola racconta il suo teatro".

Lo spettacolo, il cui testo è stato scritto integralmente dalle insegnanti stesse, ha un titolo singolare che stuzzica la curiosità.

Illustri, ma improbabili personaggi (Leonardo, Manzoni, Collodi ecc.) coinvolgono il pubblico in un bizzarro viaggio che, con un salto nel passato, apre le porte di vecchie aule e fa incontrare persone familiari ai brugheresi, come l'indimenticabile don Amilcare Tentori, le storiche maestre Anna Beretta e Fernanda Fattiboni, i maestri Brambillasca e Lambiente.... e che fa scoprire com'erano da ragazzine le loro attuali professoresse Mariagrazia Colombo e Milena Sangalli.

LEOggero, LEOggerissimo, quasi LEOggendario, viaggio in uno stravagante futuro già passato rappresenta il risultato finale del percorso espressivo svolto durante l'anno scolastico 2015/2016 che si prefiggeva il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

- partecipare attivamente alle celebrazioni per i 150 anni di Brugherio;
- festeggiare i primi 50 anni della scuola Leonardo;
- sottolineare il contributo attivo della scuola nell'ambito del panorama culturale del territorio;
- acquisire coscienza di essere parte di un gruppo di lavoro imparando gli uni dagli altri e alimentando fiducia e solidarietà;
- sviluppare senso di responsabilità e flessibilità;
- sviluppare fantasia, creatività e immaginazione;
- sviluppare la percezione di sé e dello spazio;
- sviluppare la capacità di immedesimazione;
- sperimentare diverse tecniche espressive;
- liberare le potenzialità della voce;
- ricercare l'efficacia del gesto.