logo comunale logo 150

Campagna Vaccinazione antinfluenzale 2017

Data dell'evento: Martedì 31 ottobre icona per la stampa della pagina

L’Asst Monza promuove la vaccinazione antinfluenzale stagionale dal 6 novembre al 1° dicembre

L'influenza costituisce un rilevante problema di sanità pubblica a causa della sua contagiosità e per le possibili complicanze che possono seguire alla malattia, specie in persone già affette da patologie croniche. La vaccinazione, dunque, rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.

L'ATS della Brianza promuove la campagna di vaccinazione antinfluenzale: verranno utilizzate tipologie di vaccino che hanno superato favorevolmente tutti i controlli di sicurezza ed efficacia previsti.

La vaccinazione, dunque, rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.

Come avviene il contagio?

La trasmissione tra gli uomini del virus dell'influenza si può verificare per via aerea, attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche per via indiretta, attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie.

A quali gruppi di popolazione il vaccino sarà somministrato gratuitamente?

Obiettivo primario della vaccinazione antinfluenzale è la protezione dei soggetti che, in caso di infezione, potrebbero riportare più gravi complicanze e quindi:

ANZIANI di età pari o superiore a 65 anni (nati nell'anno 1952 e precedenti);

BAMBINI di età superiore ai 6 mesi e adulti con patologie croniche (malattie del cuore e del sangue, malattie renali, diabete ed altre malattie del metabolismo, malattie dell'apparato respiratorio (inclusa l'asma grave, la fibrosi cistica, la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO) e dell'apparato gastro-intestinale) e tumori;

SOGGETTI con malattie neurologiche e neuromuscolari;

PERSONE affette da diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi in particolare con gravi patologie concomitanti);

PERSONE affette da malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;

FAMILIARI e CONTATTI di soggetti ad alto rischio;

ADDETTI AI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI quali Forze di Polizia dello Stato, Vigili del Fuoco;

MEDICI E PERSONALE SANITARIO DI ASSISTENZA, PERSONALE DI ASSISTENZA in case di riposo ed anziani a domicilio, volontari dei servizi sanitari di emergenza;

PERSONE di qualunque età ricoverati presso strutture socio-sanitarie per anziani o disabili;

DONNE che, durante la stagione influenzale, saranno nel secondo o nel terzo trimestre di gravidanza;

PERSONE con malattie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;

PERSONALE che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali (suini e volatili) che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.

Dove e quando è possibile vaccinarsi a Brugherio?

A Brugherio, la vaccinazione potrà essere effettuata presso l'Ufficio di Igiene di viale Lombardia 270, dal 6 novembre al 1°dicembre, dal lunedì al venerdì , dalle ore 9 alle 12, telefonando al numero 039 2384628.

Avvertenza: È necessario presentarsi in ambulatorio muniti di tessera sanitaria.

Alle persone che effettuano la vaccinazione per patologia è richiesta la prescrizione del medico curante su ricettario del S.S.N. o altra documentazione attestante la condizione di rischio.

INFO: www.ats-brianza.it