logo comunale logo 150

Centro Antiviolenza

Ufficio di riferimento: Sezione Sviluppo Servizi al cittadino e pari opportunita' icona per la stampa della pagina

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

E' una violazione dei diritti umani:
- è un problema sociale grave che minaccia la sicurezza, l'equilibrio e l'integrità fisica e mentale di ogni donna e causa gravi disagi e sofferenza ai suoi figli.

Il 20% della popolazione femminile del pianeta ha subito almeno una volta nella vita aggressioni fisiche o sessuali.

 

COME RICONOSCERE LA VIOLENZA

VIOLENZA FISICA
Pugni, schiaffi, strattoni, botte, distruzione di oggetti, cose, documenti a cui tieni molto.

VIOLENZA ECONOMICA
Ostacolare la ricerca o il mantenimento del tuo posto di lavoro, non permetterti di disporre di un conto in banca, escluderti dalla gestione del denaro familiare, rinfacciarti ogni tua spesa, appropriarsi dei tuoi beni, fare acquisti importanti senza richiedere il tuo parere.

VIOLENZA PSICOLOGICA
Critiche continue, insulti, umiliazioni, denigrazione, anche in presenza di altri, continuo controllo, tentativo di isolarti da parenti ed amici, minacce contro di te, contro i tuoi figli/e e la tua famiglia.

VIOLENZA SESSUALE
Rapporti sessuali forzati, costrizioni a guardare e/o utilizzare materiale pornografico, avances sempre più pesanti, richieste di rapporti sessuali impliciti ed espliciti, contatti intenzionali con il tuo corpo, ricatti a seguito di rifiuti.

STALKING
Persecuzioni e molestie assillanti, sms e e-mail, continue visite indesiderate, pedinamenti e raccolte di informazioni su di te e sui tuoi spostamenti.

CENTRO ANTIVIOLENZA BRUGHERIO
Referente Sig.a Luisa Nava
c/o Casa del Volontariato Via Oberdan, 83
Tel. 333 2829059
Martedì 9,30 - 12,30 su appuntamento
Venerdì 14,30 - 17,30 accesso libero
centroantiviolenza@ambitodimonza.it

C.A.DO.M. DI MONZA
Referente Sig.a Luisa Paolantonio
Sede via Mentana, 43
Tel. 039 2840006
Lunedì e Venerdì 9,30 - 13,30
Mercoledì 11,30 - 13,30
info@cadom.it

CENTRO ANTIVIOLENZA LISSONE
Referente Sig.a Martina Zorz
c/o Comune Via Gramsci, 21
Tel. 039 7397314
Lunedì 14,00 - 18,00
Sabato (alternati) 9,00 - 12,00
centroantiviolenza@ambitocaratebrianza.it

CENTRO ANTIVIOLENZA VIMERCATE
Referente Sig.a Marisa Lacasella
a fianco SPAZIO CITTA' Via Giovanni XXXIII, 9
Tel. 039 6659256
Lunedì 9,30 - 12,30
Venerdì 14,00 – 17.00
centroantiviolenza@offertasociale.it

Rete ARTEMIDE e Progetto DIADE

Nella Provincia di Monza e Brianza è attiva dal 2009 la rete Artemide tra Istituzioni (Enti Locali, Provincia, Forze dell'Ordine, Ospedali, ASL, Procura, Questura e Prefettura) e soggetti del Privato Sociale per affrontare e monitorare il fenomeno della violenza contro le donne.

Con il progetto DIADE, finanziato dalla Regione Lombardia, attualmente in corso di realizzazione tale rete è ulteriormente rafforzata con una serie di nuove azioni: apertura nuovi centri antiviolenza, implementazione delle consulenze legali, psicologiche e di mediazione culturale, percorsi formativi.

In particolare sono stati aperti tre nuovi centri gestiti dal C.A.DO.M di Monza ai quali le donne possono rivolgersi indifferentemente rispetto al luogo di residenza.

IL C.A.DO.M.

Il Centro Aiuto Donne Maltrattate è un'associazione di donne che opera a Monza e sul territorio della Brianza dal 1994 allo scopo di prevenire e contrastare ogni forma di violenza contro le donne sia in ambito familiare che sociale.

Il progetto associativo si fonda sulla convinzione che la donna, anche se maltrattata e in situazione di disagio, abbia dentro di sé la capacità di progettare il futuro e le risorse per uscire dalla violenza.

Questo percorso è lungo e difficile: affrontato insieme ad altre donne può diventare più facile.

Informativo "Non sei da sola"