logo comunale

Incidente stradale

Ufficio di riferimento: Polizia Locale icona per la stampa della pagina

Come comportarsi in caso di incidente stradale

Per prima cosa l’utente interessato deve fermarsi e, se necessario, prestare le prime cure alle persone che, eventualmente, hanno riportato lesioni nel sinistro.

L’omessa fermata e l’omesso soccorso comportano infatti sanzioni di tipo penale e amministrativo, così come previsto dall’art. 189 del vigente Codice della Strada.

Successivamente, l’utente dovrà:

IN CASO DI SINISTRO CON DANNI LIEVI:

segnalare il veicolo fermo, se necessario;

eliminare, nei limiti del possibile, l’intralcio alla circolazione spostando il veicolo (art. 189 C.d.S.);

fornire le proprie generalità e gli estremi della polizza assicurativa (art. 189 C.d.S.).

IN CASO DI SINISTRO CON GRAVI DANNI AI VEICOLI E ALLE COSE:

segnalare il veicolo fermo, se necessario;

attivarsi affinché non vengano rimossi i veicoli e non vengano dispersi gli elementi utili alla ricostruzione della dinamica.

IN CASO DI SINISTRO CON LESIONI ALLE PERSONE:

richiedere l’intervento di una qualunque Forza di Polizia;

prestare soccorso ai feriti;

richiedere l’intervento di un’ambulanza telefonando al 118;

segnalare il veicolo fermo, se necessario;

attivarsi affinché non vengano rimossi i veicoli e non vengano dispersi gli elementi utili alle indagini.

COSA FARE DOPO IL SINISTRO:

L’interessato può richiedere agli organi di Polizia che hanno rilevato l’incidente, le informazioni acquisite relativamente alle modalità in cui si è verificato, alla residenza e al domicilio delle parti coinvolte, alla copertura assicurativa dei veicoli ed ai dati di identificazione di questi ultimi (art. 12 C.d.S.).

Può richiedere altresì la copia degli atti redatti dalla pattuglia intervenuta per il rilievo.

Il rilascio degli atti è subordinato al pagamento dei seguenti importi:

copia rapporto di incidente stradale: € 16,01 (comprensive di € 0,52 per diritti di segreteria);

planimetria: € 25,82;

fotografie: puro costo di sviluppo.

Per i sinistri stradali con soli danni alle cose, è possibile ottenere copia del rapporto di incidente decorsi trenta giorni dal sinistro stesso.

Per i sinistri stradali con lesioni a persone, è possibile ottenere copia del rapporto previa esibizione del nulla-osta rilasciato dalla competente Autorità Giudiziaria (Tribunale di Monza o Tribunale per i minorenni di Milano).

Poiché le lesioni sono procedibili a querela della persona offesa, l’Autorità Giudiziaria rilascerà il nulla-osta non prima dei tre mesi previsti dal Codice Penale per la proposizione dell’eventuale querela.

CID – CONVENZIONE INDENNIZZO DIRETTO:

In caso di incidente stradale con danni di lieve entità ai veicoli o alle cose, è possibile servirsi del modulo CID (constatazione amichevole) che prevede tempi di liquidazione rapidi.

La Convenzione Indennizzo Diretto è quella procedura stabilita d’intesa fra tutte le maggiori Compagnie assicuratrici che consente all’automobilista di essere risarcito, a certe condizioni, direttamente dalla propria Compagnia anziché da quella della controparte, sempre che entrambi i conducenti abbiano compilato e sottoscritto il modulo.

Il modulo deve essere compilato in tutte le sue parti e ogni conducente deve trattenerne due copie: una per sé e una per la propria assicurazione.

Tutte le copie devono essere identiche, quindi evitare correzioni dopo la compilazione.

Il modulo deve essere consegnato alla propria Compagnia assicuratrice entro tre giorni dall’evento.