logo comunale logo 150

Tessera Elettorale

Ufficio di riferimento: Eelttorale icona per la stampa della pagina

La Tessera Elettorale ha sostituito integralmente il vecchio certificato elettorale. È un documento strettamente personale, contrassegnato da una serie e da un numero, che ha carattere permanente (cioè valida per 18 consultazioni elettorali): può essere utilizzata per esercitare il diritto di voto o referendarie, e il giorno della votazione deve essere esibita al presidente di seggio unitamente ad un documento di identificazione.

La tessera contiene i dati anagrafici del titolare, il luogo di residenza, nonché il numero e la sede della sezione alla quale l’elettore è assegnato.

La tessera elettorale viene rilasciata a tutti gli elettori del Comune.

La Tessera viene stampata e consegnata in busta chiusa al domicilio dell’elettore a cura del Comune. La consegna è constatata mediante ricevuta firmata dal titolare o da altro convivente della famiglia. Qualora non fosse possibile effettuare la consegna, la tessera rimane in giacenza presso l’Ufficio Elettorale.

In caso di deterioramento: l’Ufficio Elettorale rilascia il duplicato, previa presentazione, da parte del titolare della tessera, di apposita domanda con riconsegna dell’originale deteriorato.

In caso di smarrimento o furto: per ottenere il duplicato l’elettore può presentare al Comune una dichiarazione sostitutiva comprovante l’avvenuto smarrimento o furto.

In caso di trasferimento di abitazione nello stesso Comune: se nel periodo di validità del documento l’elettore dovesse cambiare abitazione, il Comune provvederà ad inviare per posta un tagliando adesivo di convalida che andrà apposto sulla tessera in corrispondenza dei dati da aggiornare.

In caso di trasferimento di residenza in altro Comune: il Comune di nuova residenza nelle liste elettorali provvederà a rilasciare la nuova tessera elettorale, previo ritiro di quella in possesso dell’elettore, che sarà custodita nel fascicolo personale.

Rinnovo tessera elettorale per coloro che hanno esaurito i 18 spazi disponibili

COME FARE

Se l'elettore risiede a Brugherio, è sufficiente che si rechi con un documento d'identità e la tessera "completa" allo Sportello Polifunzionale di piazza Battisti 1, dove potrà compilare il modulo di richiesta con i suoi dati.

L'Ufficio, appena la nuova tessera sarà pronta, avviserà per il ritiro.

La tessera completa ti verrà restituita.

E' possibile inoltrare la richiesta anche via e-mail all'indirizzo: demografici@comune.brugherio.mb.it, trasmettendo:

il modulo compilato in ogni sua parte, firmato e scannerizzato;

scannerizzazione di documento d'identità (fronte e retro);

scannerizzazione della tessera elettorale "completa" (fronte e retro).

Anche in questo caso l'Ufficio avviserà il richiedente appena la tessera sarà pronta per il ritiro.

Info:

tel. 039.28.93.293 – e-mail: demografici@comune.brugherio.mb.it

orari ricevimento pubblico:

lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8:30 alle 13:45 – mercoledì dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:45 – sabato dalle 8:30 alle 12:30

Moduli

Modulo di richiesta tessera elettorale

Consultazioni Liste Elettorali

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

Le liste elettorali sono pubbliche.

Possono essere consultate gratuitamente da chi è interessato, previa presentazione di richiesta scritta presso l’ufficio Elettorale.

Il giorno fissato per la consultazione è il mercoledì, ad esclusione dei periodi di convocazione elettorale.

Presidente di seggio

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

Per diventare Presidente di Seggio occorre inoltrare domanda di iscrizione nell’Albo dei Presidenti di Seggio Elettorale da inoltrarsi presso la Corte di Appello per tramite del Comune entro e non oltre il 31 ottobre di ogni anno. 

Il modulo di richiesta è disponibile presso l’Ufficio Anagrafe/Elettorale.

Requisiti:

  • Età non inferiore anni 18/non superiore anni 70;
  • Residenza ed iscrizione nelle liste elettorali del Comune;
  • Diploma di istruzione di secondo grado;
  • Non essere:
    dipendente del Ministero dell'Interno, Poste e Telecomunicazioni, appartenente alle Forze Armate, medico Azienda Sanitaria Locale, Segretario comunale e funzionario Ufficio Elettorale comunale, candidato alle elezioni.

 

Moduli

Iscrizione all'albo dei Presidenti di seggio, Domanda

Scrutatori di seggio

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

Occorre inoltrare domanda di iscrizione nell’Albo degli Scrutatori del Comune da inoltrarsi entro e non oltre il 30 novembre di ogni anno.

Requisiti:

  • Età non inferiore anni 18/non superiore anni 70
  • Residenza ed iscrizione nelle liste elettorali del Comune
  • Licenza media
  • Non essere:
    dipendente del Ministero dell'Interno, Poste e Telecomunicazioni,
    appartenente alle Forze Armate, medico Azienda Sanitaria Locale
    Segretario comunale e funzionario Ufficio Elettorale comunale.

Moduli

Iscrizione all'albo degli Scrutatori, Domanda

Manifestazione del voto

icona per la stampa della pagina

Dove rivolgersi:
Presso il seggio elettorale indicato nella tessera ricevuta.

Cosa occorre:
Presentazione della tessera elettorale e documento di identità.

 

Voto assistito

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

Con la Legge n. 17 del 5 febbraio 2003, cambia il modo di votare per gli elettori affetti da gravi infermità.

Tale provvedimento ha lo scopo di agevolare al massimo l’esercizio di voto degli elettori affetti da infermità tali da non consentire l’autonoma espressione del voto, rendendo indispensabile l’assistenza in cabina di un accompagnatore di fiducia.

L’accompagnatore potrà essere scelto fra gli elettori di un qualsiasi Comune della Repubblica e non più tra i soli elettori del Comune di votazione dell’elettore disabile.

Altra novità consiste nella possibilità, per tali elettori, di presentare una richiesta al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tendente ad ottenere l’annotazione permanente del diritto di voto assistito, mediante apposizione, da parte dell’Ufficio Elettorale comunale, di un corrispondente simbolo sulla tessera elettorale personale (naturalmente nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di riservatezza personale ed in particolare della L. 675/1996, in modo da ridurre la conoscibilità di dati sensibili.

Tale annotazione verrà apposta sulla parte interna della stessa tessera elettorale).

La richiesta deve essere corredata da apposita documentazione sanitaria, attestante che l’elettore è impossibilitato ad esercitare autonomamente il diritto di voto; tutto ciò al fine di evitare di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione, dell’apposito certificato medico.

Per quanto riguarda gli elettori non vedenti, è sufficiente che la richiesta venga corredata dall’esibizione del libretto nominativo di pensione rilasciato dall’INPS o dal Ministero dell’Interno, nel quale sia indicata la categoria “Ciechi Civili” ed il numero di codice o fascia: 06, 07, 10, 11, 15, 18, o 19.

Voto domiciliare

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

Gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, nonchè gli elettori cosiddetti "disabili intrasportabili" - elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale, possono votare nel loro domicilio (Legge 27 gennaio 2006, n. 22).

Tali disposizioni si applicano in occasione delle elezioni Politiche (Camera e Senato), Europee, Referendum. Si applicano anche per le elezioni Amministrative, ma soltanto nel caso in cui l'avente diritto al voto domiciliare dimori nell'ambito del territorio, rispettivamente, del comune o della provincia per cui è elettore.

Gli elettori aventi diritto devono far pervenire, non oltre il ventesimo giorno antecedente la data della votazione, al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicando l'indirizzo completo e allegando la copia della tessera elettorale e un certificato medico rilasciato dall'ASL locale, da cui risulti l'esistenza di un'infermità fisica e la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Ove sulla tessera elettorale non sia già inserita l'annotazione del diritto al voto assistito, il certificato rilasciato dall’Asl attesta l'eventuale necessità di un accompagnatore per l'esercizio del voto. Il voto viene raccolto, durante le ore in cui è aperta la votazione, dal presidente dell'ufficio elettorale di sezione nella cui circoscrizione è ricompresa la dimora espressamente indicata dall'elettore nella dichiarazione, con l'assistenza di uno degli scrutatori del seggio, designato con sorteggio, e del segretario.

Documenti collegati

Esercizio del diritto di voto nell'abitazione di dimora
Modulo di dichiarazione per l'esercizio del diritto di voto nell'abitazione di dimora

Certificato iscrizione liste elettorali

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

È il certificato che attesta l’iscrizione dell’interessato nelle liste elettorali del Comune.

Requisiti:
L’interessato deve aver compiuto 17 anni e sei mesi.

 

Certificato godimento diritti politici

Ufficio di riferimento: Elettorale icona per la stampa della pagina

Su richiesta dei cittadini maggiorenni viene rilasciato il certificato di godimento dei diritti politici.

Collegamenti